Questo sito necessita dell'utilizzo di cookies tecnici per il suo corretto funzionamento. Chiudendo questo banner e continuando la navigazione acconsenti al loro uso.

Nella Conviviale del 19 febbraio 2019 i fratelli Mauro e Maurizio Bolognini, componenti del gruppo speleologico che ha scoperto il complesso delle Grotte di Frasassi, hanno tenuto una emozionante relazione nel corso della quale hanno raccontato ai soci come si sono svolti gli avvenimenti che hanno portato alla scoperta delle Grotte di Frasassi.

 

Nel 1971, sulle rocce del Monte Valmontagnana attraverso un angusto e impervio cunicolo, un gruppo di giovanissimi speleologi del Gruppo Speleologico Marchigiano CAI di Ancona si avventurava fino a trovarsi sull'orlo di una nera insondabile voragine.

Maurizio è stato il primo del gruppo a calarsi nelle misteriose viscere dell'abisso, fino a giungere a posare il piede nella grotta che poi è stata denominata Grotta Grande del Vento.

La scoperta è stato un evento memorabile e straordinario. Tutto inizia dall'individuazione casuale, impensabile e irripetibile del cunicolo da cui è partita l'esporazione, effettuato ad opera di un amico del gruppo degli speleologi, il quale estraneo al gruppo non ha mai partecipato alle esplorazioni. Un gruppo di amici, poco più che adolescenti, impreparati e inesperti, hanno dato origine ad un meccanismo efficiente, con ruoli di responsabilità e disciplina e reciproca fiducia che ha portato alla discesa nella Grotta Grande del Vento.

La relazione è stata molto appassionante e coinvolgente e le domande che poi i soci hanno posto hanno testomoniato l'interesse suscitato dal tema.

Dennis Luigi Censi

 

Guidoncino del Club
Anno di fondazione
1985
Club
n. 22434
Distretto
2090

Prossimi eventi

Abbiamo 56 visitatori e nessun utente online

T1819IT PMS C

End Polio

congresso Amburgo
Vai all'inizio della pagina