Giovanni Gara

L’argomento scelto dal Presidente Alvaro Piermattei per il caminetto del 19 novembre 2013 si ricollega al precedente ”Agricoltura, un modello di sviluppo del Paese”, nell'intento di far conoscere ed approfondire agli amici rotariani (e non) le potenzialità della nostra zona sotto il profilo della sua vocazione turistica ed enogastronomica, che può rappresentare una via di sviluppo e di ripresa a fronte della crisi industriale degli ultimi anni.

Il prof. Galliano Crinella fa precedere il suo intervento da un DVD Video realizzato da Achille Corrieri sulle eccellenze dell’entroterra anconetano nel quale vengono evidenziati monumenti, Chiese,  palazzi ed altri “beni artistici” presenti nel territorio dei Comuni di Arcevia, Sassoferrato, Genga e Serra San Quirico.

Il relatore, docente di estetica all'università di Urbino, sottolinea che questi beni culturali sono anche “belli” e vanno non solo curati ma anche immessi con saggezza nel circuito turistico; è necessario tenere in considerazione pure il paesaggio, costituito da boschi, colline verdeggianti, borghi e centri storici molto ben tenuti.

Giovanni Gara

Interessante relazione in occasione del caminetto del 22 ottobre 2013. Il nostro socio e amico Giovanni Gara ha ricordato il suo impegno per fondare il primo Rotary Club in Albania oltre venti anni fa. Una iniziativa che ha dato lustro e risonanza internazionale al nostro Club e della quale andiamo orgogliosi. Di seguito riportiamo una sintesi della relazione di Giovanni. 
Sintetizzare i 20 anni e più di Rotary in Albania avrebbe richiesto un po’ più di tempo, ma alla fine eccomi qua! Il progetto “Rotary per Cultura-Adotta uno Studente” è iniziato nell'a.r. 93/94 ed ha visto il nostro RC tra i più attivi e costanti sostenitori di questo progetto. Ma questo è stato ed è soltanto uno dei numerosi progetti che il Rotary International, il Rotary Italiano ed il Distretto 2090 hanno sviluppato e stanno sviluppando in Albania.

Il presidente Piermattei ha annunciato una serie di incontri su argomenti che parlano del nostro territorio per conoscerlo meglio, per valutarne le potenziali risorse, per svilupparle e farle divulgare con l'intento di farlo apprezzare da un pubblico vasto e seminare fiducia verso nuovi orizzonti lavorativi ed occupazionali.

Come primo argomento ha scelto l'agricoltura, che è il solo settore produttivo italiano che nel 2012 ha avuto un incremento di lavoratori mentre tutti gli altri  hanno registrato diminuzioni di occupati a due cifre.

Nella conviviale di martedì 10 settembre 2013 il relatore il dott. Luigi Zepponi, attualmente Direttore della Coldiretti di Ferrara, ha illustrato molto bene le azioni che vengono svolte per tutelare gli addetti all'agricoltura, il lavoro degli agricoltori e le qualità del "made in Italy".

Alvaro Piermattei

La conviviale del 23 luglio 2013 è stata resa interessante dall'illustrazione del nuovo sito da parte di Dennis. La sua relazione è stata davvero esaustiva e direi anche provvidenziale per molti di noi per averci dato la possibilità di conoscerne le potenzialità.

Certamente le notizie che vi possiamo trovare sono immense: dalle ultime a tutti i bollettini stampati, dagli impegni prossimi a quello che abbiamo fatto tanti anni fa. Poi, i numerosi link ai siti dei quattro Comuni del nostro territorio, alle Grotte di Frasassi, al Rotary International, al Distretto 2090, alle ultime notizie della Rotary Foundation e del RI arricchiscono e qualificano il nostro sito. 


Guidoncino del Club
Anno di fondazione
1985
Club
n. 22434
Distretto
2090
T2022IT RGB   End Polio   2023

Abbiamo 267 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina